Wu Hongda        


Harry
















BIOGRAFIA :


~ ~ ~

Hongda Harry è nato a Shanghai nel 1937, da una famiglia benestante, ed ha vissuto fino all'età di 79 anni, lasciandoci il 26 aprile 2016 a causa di un infarto che lo colpì mentre era in vacanza in Honduras.
Quando era studente all'Istituto di Geologia di Pechino, fu arrestato una prima volta nel 1956 per aver criticato il Partito comunista cinese durante la Campagna dei Cento Fiori, poi una seconda volta con l'accusa di essere un controrivoluzionario.
Nel 1960, senza alcun processo, fu condannato ai lavori forzati nei laogai, dove rimase per diciannove anni, durante i quali trasferito in dodici diversi "centri di rieducazione attraverso il lavoro", fu costretto a estrarre il carbone, a costruire strade e a lavorare la terra.
Rilasciato nel 1979, grazie alla politica di liberalizzazione seguita alla morte di Mao, potè lasciare la Cina nel 1985 e trasferirsi negli Stati Uniti, dove tuttora risiede.
Per molti anni ha taciuto l'esperienza vissuta nei campi, preferendo dedicarsi solo all'insegnamento ;
Fino al 1992, infatti, è stato professore di geologia alla University of California.
In seguito, però, è maturata in lui la necessità di far conoscere al mondo gli orrori dei laogai e del comunismo cinese, e d'intraprendere una strenua battaglia per sostenere i diritti umani.
A questo scopo, ha fondato la Laogai Research Foundation, un'organizzazione non profit, con sede a Washington, che in tutto il mondo promuove la raccolta e la diffusione di informazioni sui campi di lavoro cinesi.
Per il suo impegno umanitario, Harry Wu ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali.
La testimonianza dei suoi anni di prigionia è stata raccolta in alcuni libri, pubblicati in diversi paesi.
In Italia sono usciti :
Laogai. L'orrore cinese (2008), Laogai. I gulag di Mao Zedong (2006), Controrivoluzionario. I miei anni nei gulag cinesi (2008), La strage degli innocenti. La politica del figlio unico in Cina (2009).

~ ~ ~


BIBLIOGRAFIA :